Tutti presenti a Collegarola per la presentazione del Modena Rugby 1965

Grande festa di rugby a Collegarola per la presentazione del Modena Rugby 1965. Nella casa della pallaovale modenese erano presenti tutte le squadre biancoverdeblù, dal minirugby ai Veterans, per questo ideale taglio del nastro della stagione 2016-2017. L’evento, inserito nel Modena RugBeer Festival, ha visto la partecipazione di oltre mille persone, tra giocatori, tecnici, tifosi e appassionati. Presenti anche Giulio Guerzoni, assessore allo sport del Comune di Modena, che nel suo intervento ha ringraziato il Modena Rugby 1965 per le tante attività sportive ed extrasportive e per la gestione dell’impianto di Collegarola, e Maurizio Pirazzoli, presidente di Avis provinciale, con cui il Modena Rugby 1965 ha recentemente siglato una partnership.
“Con 550 tesserati e la doppia squadra in Under 14, Under 16 e Under 18 ci collochiamo tra le prime tre squadre in Regione. – ha spiegato il presidente del Modena Rugby 1965 Enrico Freddi, in apertura di presentazione – Abbiamo una Prima squadra che viene da un campionato tranquillo e sono convinto che ci darà tante soddisfazioni. La nostra politica rimane quella di valorizzare i nostri giovani e pescare dal vivaio. Oltre al punto di vista sportivo, il nostro club si caratterizza per il rapporto con le scuole e per le collaborazioni che stiamo portando avanti. Stiamo pensando ad un progetto con Asl per evitare l’abbandono sportivo, e abbiamo partnership importanti con Unimore e Avis, perché crediamo che una società come la nostra debba utilizzare la propria immagine anche per scopi sociali”. Così Maurizio Pirazzoli, presidente provinciale Avis: “Noi donatori di sangue siamo persone che stanno bene e che vogliono che anche altre persone stiano bene, come fate voi con i vostri ragazzi. Voi fate socialità nel terzo tempo, anche noi abbiamo il nostro terzo tempo: chi dona non sa chi riceve, riusciamo a fare socialità anche senza incontrare direttamente le persone”.
La presentazione è poi proseguita con l’ingresso al centro del campo delle squadre, dai Veterans all’Under 18. Gli ultimi a prendere la scena sono stati i ragazzi della Prima squadra, con il nuovo capitano Marco Venturelli ad annunciare il progetto di tre borse di studio, grazie ai fondi raccolti con le feste-evento a Collegarola, riservate ad un Under 14, un Under 16 e un Under 18 che si distingueranno nei risultati scolastici e nell’assiduità agli allenamenti. Finale dedicato alla presentazione della nuova maglia (sottili righe orizzontali blu e verdi su sfondo bianco), alla presenza di Giovanni Giacobazzi, main sponsor del Modena Rugby 1965, che ha confermato il supporto al club e la condivisione dei valori con la società biancoverdeblù.

unnamed-4

 

Tags: , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: