U16: il Livorno vince in trasferta

Tutto facile per l’under 16 del Livorno Rugby nell’esordio ufficiale nella nuova stagione. I biancoverdi – nati negli anni 2001 e 2002 – hanno vinto, in trasferta, in scioltezza, il derby della costa, valido per la giornata di apertura del girone 2 del centro Italia dei barrage per l’accesso al girone élite di categoria. I ragazzi di Marco Zaccagna, Luca Barsacchi e Marco Tomaselli si sono imposti con il perentorio punteggio di 0-76 sul terreno dell’Amatori Rosignano. E’ stata, in assoluto, la prima partita con punti in palio della nuova annata per una rappresentativa del rugby livornese. Non solo: è stato il primo incontro ufficiale ospitato dall’impianto solvaino ‘Falchini’, il campo che il comune di Rosignano ha destinato alla palla ovale, tanto necessario, quanto voluto da tutto il movimento attivo nella zona. Il Livorno Rugby, al di là delle 12 mete realizzate (7 nel primo tempo e 5 nella ripresa) ha messo in vetrina, in questo suo debutto, buoni numeri. Brioso il gioco offerto. Domenica prossima, alle 12,30, sul campo ‘Maneo’ di via Settembrini, i biancoverdi ospiteranno il Modena, nel secondo impegno del proprio girone di barrage. In caso di nuovo successo, il Livorno Rugby sarebbe sicuro della prima piazza e dunque del passaggio al girone élite. Sul ‘Falchini’, gli ospiti si sono inizialmente presentati con Ficarra, Campanile e Andreotti in prima linea, Giacomo Fabbri e Angiolini in seconda, Eliseo, Mattei e Baldi in terza, Meini mediano di mischia, Tomaselli apertura, Gesi e capitan Capozzi ai centri, Vargiu e Davide Fabbri alle ali e Barsotti estremo. Entranti nella ripresa anche Tavella, Mancini, Nanni, Tattanelli, Mannucci e Danti. Nel primo tempo, chiuso sullo 0-43, quattro mete dello scatenato Capozzi (2′, 8′, 10′ e 12′), due di Gesi (16′ e 21′) ed una di Eliseo (28′). Gesi ha arrotondato con tre trasformazioni; una trasformazione anche per Tomaselli. Nella ripresa a bersaglio Baldi (7′ e 27′), ancora Capozzi (11′) e Andreotti (17′ e 24′). Gesi ha realizzato altre tre trasformazioni.

unnamed-11

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: