U16: il San Mauro perde contro l’Imperia

Imperia – San Mauro = 40 – 0

Formazione: Casto, Moisio, Stegani, Drago, Scarletti, Manera, Mantovani, Damiani, De Fazio, Laurora, Lavino, Scandale, Tracquilio, Bisello, Maina

A disposizione: Barutello, Massolini, Andriani, Minarelli

Trasferta amara per la prima uscita della nuova Under 16 guidata dalla coppia di tecnici Raspante-Scursatone.

La compagine gialloblu, che quest’anno si avvale anche della presenza di un folto numero di ragazzi provenienti da Volpiano, è stata impegnata ad Imperia per la prima partita di barrage valida per la qualificazione al campionato elite.

La partita inizia con i padroni di casa che vedendo gli ospiti in confusione, spingono sull’acceleratore realizzando e trasformando due mete nella prima metà di tempo. I piemontesi si scuotono e la gara diventa più equilibrata. Dopo una fase concentrata a metà campo il San Mauro è costretto alla prima sostituzione per infortunio, causata da gioco pericoloso non sanzionato dall’arbitro. Con la squadra ospite momentaneamente in inferiorità numerica l’Imperia realizza, ma non trasforma la terza meta. Il primo tempo si chiude sul parziale di 19 – 0

La ripresa vede i cinghiali più determinati ed aggressivi, mettendo in difficoltà i padroni di casa. Dopo pochi minuti il San Mauro perde un altro giocatore per infortunio, a causa di un ennesimo intervento al limite del regolamento (nuovamente non sanzionato) e l’Imperia segna e trasforma un’altra segnatura. Alla ripresa del gioco un altro infortunio per intervento scorretto non visto dal direttore di gara, approfittando del momento di confusione i liguri vanno nuovamente in meta che viene trasformata.

Come riprende la partita un altro giocatore gialloblu è costretto a lasciare il campo a causa di spinta scorretta in touche, passata inosservata agli occhi dell’arbitro, obbliga i nostri tecnici all’ultima sostituzione possibile. A questo punto gli schemi saltano e gli animi si accendono sia in campo che fuori. All’inizio dell’azione successiva una gomitata alla gola, intervento valutato non pericoloso e conseguentemente non sanzionato dal direttore di gara, costringe un altro gialloblu a lasciare momentaneamente il campo. Con il San Mauro in inferiorità numerica i padroni di casa realizzano e trasformano un’ulteriore meta. Al termine dell’azione e non avendo più cambi disponibili, a causa delle sostituzioni per infortunio (il San Mauro non ha potuto effettuare una sostituzione tecnica) a metà della ripresa la partita viene terminata.

Da segnalare inoltre il pessimo comportamento dei dirigenti della squadra locale nei confronti degli ospiti, sia con la squadra che con gli spettatori.

Lo sport, e tutti i suoi valori oggi sono usciti sconfitti dal terreno di gioco.

unnamed-6

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: