Ufficializzati i gironi della serie A, niente derby parmensi per il Colorno

La Federazione ha reso noti i gironi del Campionato Nazionale di Serie A che prenderà il via il prossimo 2 ottobre. L’HBS Colorno è stata inserita nel Girone 2 con Verona Rugby, Valpolicella Rugby 1974, Junior Brescia, Rugby Parabiago (ripescata), ASR Milano. Niente derby con Noceto e Accademia dunque, inseriti nel Girone 1. Poche le novità rispetto alle ultime due stagioni. Milano e Brescia erano stati avversari dei biancorossi, nella prima fase, nella stagione 2014/2015. Valpolicella e Verona sono ormai “vecchie conoscenze”. La vera novità è rappresentata dal Parabiago a cui è toccato prendere il posto del rinunciatario Lumezzane. I rossoblu, squadra migliore tra le non promosse della scorsa Serie B, gioca le gare interne al Centro Sportivo Comunale “Venegoni-Marazzini” – via Carso, Parabiago (Mi)

Il Consiglio Federale ha deliberato composizione e formula del Campionato Italiano di Serie A 2016/2017, al via il 2 ottobre 2016 e valido per l’assegnazione del titolo di Campione d’Italia di Serie A e per la promozione nel Campionato Italiano d’Eccellenza 2017/2018.
Confermate le ventiquattro squadre al via e la formula per il campionato di Serie A che come nella passata stagione si articolerà in due fasi.
La prima fase del campionato prevede la suddivisione delle ventiquattro squadre partecipanti in quattro Gironi da sei squadre ciascuno, con formula all’italiana con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascuno dei gironi sottostanti.
A seguito della rinuncia dell’ASR Lumezzane a partecipare al Campionato, è stato ripescato il Rugby Parabiago quale migliore classificata tra le squadre finaliste della Serie B 2015/2016:

Girone1
Pro Recco, Cus Genova, Toscana Aeroporti Medicei, UR Prato-Sesto, Accademia FIR “Ivan Francescato”, Rugby Noceto (neopromossa)

Girone2
Rugby Colorno, Verona Rugby, Valpolicella Rugby 1974, Junior Brescia, Rugby Parabiago (ripescata), ASR Milano

Girone3
Rugby Udine, Valsugana Rugby Padova, Ruggers Tarvisium, Amatori Badia (neopromossa), Rugby Casale, Rugby Vicenza

Girone4
Gran Sasso, UR Capitolina, L’Aquila Rugby (retrocessa da Eccellenza), Primavera Rugby, Pesaro Rugby (neopromossa), Rugby Benevento (neopromossa)

Al termine della prima fase, le prime tre classificate di ciascun girone parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool Promozione) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno e qualificazione alla semifinali per la prima e la seconda classificata di ciascun girone secondo il seguente schema:
Pool Promozione 1: 1°, 2° e 3° classificata dei Gironi 1 e 4 della prima fase
Pool Promozione 2: 1°, 2° e 3° classificata dei Gironi 2 e 3 della prima fase
Le semifinali avranno luogo, con gare di andata e ritorno (6/7 e 13/14 maggio), secondo il seguente schema:
2° classificata Pool Promozione 2 v 1° classificata Pool Promozione 1
2° classificata Pool Promozione 1 v 1° classificata Pool Promozione 2
Le vincenti del doppio turno di semifinale si affronteranno, in gara unica in campo neutro, nella Finale-promozione del 20/21 maggio che conferirà alla vincente il titolo di Campione d’Italia di Serie A ed il diritto a partecipare al Campionato Italiano d’Eccellenza 2017/2018.
Le peggiori tre classificate di ciascun girone parteciperanno a due ulteriori gironi (Pool Retrocessione) da sei squadre ciascuno, con gare di andata e ritorno, secondo il seguente schema:
Pool Retrocessione 1: 4°, 5° e 6° classificata dei Gironi 1 e 4 della prima fase
Pool Retrocessione 2: 4°, 5° e 6° classificata dei Gironi 2 e 3 della prima fase
Retrocederanno direttamente in Serie B le ultime due classificate di ciascun girone.

IMG_3250

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: