Una palla ovale per i ragazzi di Ponte di Nona

Fondazione Toffee for Charity Onlus e U.S. Primavera Rugby a sostegno del progetto di Save the Children

Fondazione Toffee for Charity Onlus sostiene Save the Children per il progetto ”Una palla ovale per i ragazzi di Ponte di Nona” sviluppato in collaborazione con l’U.S. Primavera Rugby Roma, all’interno della campagna “Illuminiamo il Futuro” rivolta ai bambini e adolescenti che vivono in condizioni di povertà economica ed educativa. La campagna, nata con l’obiettivo di dare nuove opportunità educative e offrire nuove esperienze a bambini e ragazzi che vivono in contesti particolarmente deprivati, coinvolge 20 ragazzi e ragazze di età compresa tra i 10 e i 16 anni provenienti dal Punto Luce di Ponte di Nona di Roma.

Situati in contesti privi di servizi e di opportunità, i Punti Luce di Save the Children, sono luoghi dedicati a bambini e adolescenti tra i 6 e i 16 anni nati per contrastare la povertà educativa e offrire ai ragazzi nuove opportunità educative. Attualmente sono attivi già 20 Punti Luce, distribuiti in quartieri privi di servizi di 15 città italiane. Nello specifico, il Punto Luce Ponte di Nona coinvolge quotidianamente 164 iscritti con attività di accompagnamento allo studio, e alcune attività laboratoriali, con particolare attenzione alla cultura e allo sviluppo delle attività motorie. Bambini e ragazzi, all’interno delle attività del Punto Luce hanno inoltre la possibilità di effettuare visite e uscite sul territorio romano, dando loro l’opportunità di fare nuove esperienze.

A queste attività si aggiunge quindi il progetto “Una palla ovale per i ragazzi di Ponte di Nona”: un percorso sul rugby della durata di sei mesi con circa 20 bambini, che frequentano attivamente il Punto Luce di Ponte di Nona. Identificati dagli operatori del Centro, in base alla loro attitudine allo sport e alla loro voglia di confrontarsi con realtà esterne rispetto a quelle del loro quartiere, il percorso prevede due lezioni settimanali con tecnici federali della U.S. Primavera Rugby, che porteranno i minori ad apprendere i principi di un gioco ricco di tradizioni come il rugby. Nella pratica sportiva del rugby passano messaggi educativamente importanti: disciplina, rispetto delle regole, dei compagni e degli avversari, saper stare in gruppo, “fare squadra” e valorizzazione delle differenze. In questo modo i ragazzi potranno acquisire competenze trasversali trasferibili in altri ambiti (scuola, famiglia, rete amicale).

Grazie al supporto della Fondazione Toffee for Charity, che ha finanziato il progetto, i ragazzi del Punto Luce di Ponte di Nona, avranno a disposizione un bus navetta per il trasporto e un kit individuale completo di materiale tecnico.   Per maggiori informazioni: toffeeforcharity.org

Per maggiori informazioni: http://www.toffeeforcharity.org/

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: