Villorba di forza sul Set Up Mirano

Basta un tempo ai trevigiani per aggiudicarsi l’incontro

villorba-mirano

(foto di Ettore Griffoni)

Mirano – è un Villorba molto fisico quello sceso al Comunale ed i miranesi subiscono da subito l’impatto con gli avversari. Al secondo minuto è Berto a farne le spese: un trauma contusivo lo costringe a terra fino all’arrivo dell’ambulanza e lo stadio piomba nel silenzio. Si saprà solo a fine incontro che non vi sono state conseguenze.

I giovani bianconeri sembrano aver accusato il colpo e lasciano troppo spazio agli avanti trevigiani che, in piena forma, dominano i raggruppamenti ordinati e danno spazio ai propri reparti arretrati andando a segno, nel giro di venti minuti, per ben tre volte.
Al 24′ un guizzo di capitan Maso fa capire al pubblico che Mirano c’è, i padroni di casa si spingono oltre la metà campo e ci stanno per sette minuti finché, approfittando di una touche, la mischia bianconera porta Masala oltre la meta per la prima segnatura del Mirano.

Villorba non ci sta e riprende ad attaccare andando a segno, a fine frazione, con la quarta meta che gli assicura il bonus offensivo.

Nell’intervallo un momento emozionante: la consegna ad Andrea Tonellotto di una maglia commemorativa a ringraziamento per le 241 presenze maturate a Mirano.

La ripresa vede ancora Villorba in attacco ma gli i bianconeri non ci stanno e si portano nella metà campo avversaria e vi rimane per oltre venti minuti senza, però, andare a segno. Ci riescono invece i trevigiani approfittando di una mischia vinta, aprono ai rrequarti per il guizzo di Coran che, ancora fresco, schiaccia in meta dopo una corsa di quasi quaranta metri.
Mirano non si dà per vinto ed impiega sei minuti per riconquistare terreno e mandare in meta Bonaldo, che trasforma e porta il gap a -21.
A tempo ormai scaduto, l’ultima azione è del Villorba con il guizzo di Schiavon che raccoglie un calcio e va a segno con la sesta meta trevigiana.
L’incontro si chiude sul 12-38.

Il premio Man Of The Match va a Barzan Giacomo, del Villorba. Premia il Presidente del Rugby Mirano grazie a “La Birretteria” e “La Fornasotta”.

Domenica prossima Set Up Mirano è chiamato ad una nuova trasferta per incontrare il CUS Padova.

Set Up Rugby Mirano 1957 ASD: Menin (15′ st Mason), Masala, Corò, Tobio (21′ st Celeghin), Compagno (29′ st Menegazzo G), Cimpoiesu, Nigro G. (32′ pt Grosoli), Negrato (V.Cap), Vassallo (12′ st Busatto), Bonaldo, Berto (2′ pt Tomaello), Bonfio, Maso (Cap), Chiumento (24′ st Masaro), Naggi.
All. Prosdocimi Federico e Pilat Corrado.

ASD Villorba Rugby: Visentin, Cavallo (11′ st Piovesan), Rossetto (11′ st Morselli), Gasparini (20′ st Coran), Dolfato, Scalco, Bonfiglio (12′ st Piaser), Simionato (Cap), Zanon, Fiacchi, Gatto (30′ st Schiavon), Barzan (V.Cap), Terzariol, De Lassotovitch (20′ st Marchesin), Banzato. A disposizione: Puxeddu.
All. Foglia Roberto.

Arbitro: Sig. Stefano Bolzonella di Alessandria.

Marcatori:
PT: 10′ m Cavallo (0-5), 14′ m Barzan tr Fiacchi (0-12), 22′ m Barzan tr Fiacchi (0-19), 31′ m Masala (5-19), 40′ m Fiacchi tr Fiacchi (5-26).
ST: 22′ m Coran tr Fiacchi (5-33), 28′ m Bonaldo tr Bonaldo (12-33), 40′ m Zanon (12-38).

Note: gialli: 33′ pt Compagno (M), 8′ st Banzato (V), 33′ st Mason (M), 33′ st Coran (V).
Primo tempo: 5-26. Punti in classifica 0-5.

I risultati delle altre squadre:
Under 18: Set Up Rugby Mirano 1957 ASD – Rugby Petrarca Srl/1: 5-83
Under 16: Set Up Rugby Mirano 1957 ASD – Ruggers Tarvisium: 0-34
Under 14: Set Up Rugby Mirano 1957 ASD/1 – Rugby Riviera: 17-41, Set Up Rugby Mirano ASD/2 – Roccia S. Stefano Rugby: 24-19
Old – Scampionato CORV: AmaTori CUS Padova – Armata Brancaleon Old Mirano Rugby: 3-0

Ufficio Stampa Set Up Rugby Mirano – Simone Borina 328 4135838
comunicazione@rugbymirano.it – www.rugbymirano.it

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: