Vittoria con bonus per l’HBS Colorno sul Rugby Milano

colorno-milano_scalvi

Colorno (PR), Stadio “Maini” – domenica 16.10.2016

HBS Colorno v As Rugby Milano 40 – 24 (5-0)

Marcatori: p.t. 13’m Pegoraro tr Iannone, 17’m Boccarossa tr Ceresini, 23’m Nibert tr Ceresini, 31’cp Iannone, 33’m Borsi tr Ceresini, 39’ m Borsi tr Ceresini s.t. 2’m Ragusi tr Iannone, 10’m Bellisomo tr Iannone, 20’m Borsi tr Ceresini, 38’m Canni

HBS Colorno: Bronzini, Slawitz (st 9’ Papa), Castagnoli, E.Scalvi, Canni, Ceresini (st 21’Pagliarini), Boccarossa (st 12’Dusi), Borsi, Birchall (st 12’Derossi), Manuini (st 12’Barbieri), Nibert, Minari, Gilding (st 37’ Careri), Baruffaldi (st 15’Buondonno), Datola (st 15’Goegan). All. Sinclair

As Rugby Milano: Pegoraro (st 15’Bellisomo), Allaria, Ragusi, Trentani, Tipo, Iannone (st 19’Lamaro), Achilli, Del Carro, Mastromauro (st 9’ Malacart), Bianchini (pt 16’Cipolla), Quercioli, Gorini (st 19’Spangaro), Magallanes (st 26’Marini), Lombardi (st 33’Motta), Vitrani (st 15’Salaris). All. Grangetto

Arbitro: Toneatto (UD)

Cartellini: al 26’st giallo a Buondonno, al 32’st giallo a Spangaro

Calciatori: Ceresini 5/6, Iannone 4/4, Bronzini 0/1

Note: pomeriggio soleggiato, 18 gradi circa, 500 spettatori circa

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5; AS Rugby Milano 0

Man of the match: Nibert (HBS Colorno)

L’HBS batte l’As Milano per 40 a 24 ottenendo il punto di bonus. Un match giocato punto a punto fino alla prima metà della ripresa, ma che, in fondo, non ha mai lasciato dubbi su chi, alla fine, l’avrebbe spuntata. Pronti via e il Milano è in attacco con una mischia a favore che termina con un nulla di fatto in quanto il pack crolla a favore dei locali che ripartono calciando in touche. Il tabellino potrebbe smuoversi al 7’ con Ceresini che però sbaglia un piazzato da posizione non impossibile. Al 13’il Milano passa in vantaggio grazie alla meta di Pegoraro che approfitta della spinta in rolling maul, Iannone trasforma: 0 a 7. Ottima reazione del XV di Sinclair che, con Borsi in versione ball carrier, va in meta con Boccarossa, Ceresini trasforma: 7 a 7. Il Colorno lavora bene coi trequarti ottenendo spesso una superiorità numerica non sempre sfruttata al meglio a causa di qualche problema di timing negli inserimenti verticali. Al 23’ rolling maul da touche sui cinque metri, il pacchetto avanza, Nibert schiaccia in meta tra gli applausi. Ceresini trasforma: 14 a 7. Al 29’Iannone accorcia su calcio piazzato: 14 a 10. Al 33’Claudio Borsi, sospinto dalla maul avanzante e dai venti della “sua” Isola d’Elba, torna alla meta davanti ai sostenitori del “Maini”, Ceresini trasforma: 21 a 10. Borsi replica indomabile al 39’ottenendo così il punto di bonus, Ceresini trasforma: 28 a 10. La ripresa si apre con la splendida meta di Ragusi che ignora il tre contro uno e vola oltre la linea di prepotenza, Iannone trasforma: 28 a 17. Bella azione al 10’dei lombardi che muovono l’ovale al largo e Bellisomo segna dalla bandierina, Iannone trasforma: 28 a 24. Al 20’ il Colorno torna a segnare in rolling maul con Borsi, Ceresini trasforma: 35 a 24. Al 38’Canni mette, con la sua meta, la ciliegina sulla torta dopo un’azione rocambolesca al piede: 40 a 24.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: