FTGI Rugby Polesine i risultati della U.16 e U.18

Under 16 della FTGI Rugby Polesine che in questa Domenica era impegnata nella partita di ritorno della finale di barrage con la Monti Rovigo per l’accesso al girone Elite.

La squadra di Zanconato, Golfetti e Bernardinello che partiva dal pesante 25 a 5 subito in casa all’andata purtroppo ripete in fotocopia la prestazione precedente.

FTGI Rugby Polesine che durante il primo tempo gioca quasi sempre nella metà campo avversaria senza però concretizzare in punti il gioco prodotto a causa ancora una volta delle tanti penalità concesse agli avversari per piccoli errori come i tenuti a terra per i mancati sostegni o errori nella gestualità come passaggi in avanti.

Errori tipici di chi sembra essere poco abituato a giocare partite di alto livello con UNA posta in palio importante.

Tanta voglia di giocare che si trasforma in frenesia ed esuberanza tale da fare terminare il primo tempo per 3 a 0 a favore della Monti Rovigo.

Secondo tempo che vede fare emergere ancora una volta l’esperienza e il maggior affiatamento del gruppo del Rovigo, in grado di sfruttare tutti gli spazi lasciati dal Rugby Polesine e che grazie all’abilità dei trequarti nel muovere la palla con velocità e i sostegni da dietro riesce a realizzare tre mete che di fatto chiudono la serie.

Partita che terminerà con il punteggio finale di 22 a 0 per la Monti Rovigo.

A fine gara coach Golfetti si dichiara comunque contento della prestazione dei ragazzi. Lo stesso afferma che “Ci sono sicuramente tante cose da migliorare e che i ragazzi miglioreranno soltanto giocando assieme. Migliorata la touche rispetto alla settimana scorsa, la difesa è ancora un po’ da sistemare anche a livello di uno contro uno. Problemi comunque che con gli allenamenti e l’impegno dei ragazzi si potranno sicuramente migliorare.

Il gruppo ha le qualità per giocare un ottimo girone Meritocratico.

Sicuramente da migliorare l’amalgama dei ragazzi per far sì che giochino maggiormente come una squadra e che non si cerchi di risolvere le partite individualmente.

Complimenti sinceri alla Monti Rovigo che ha vinto con merito la finale e un in bocca al lupo per il suo campionato di Elite.”

Sono scesi in campo: Gorzoni M., Chaffaq A., Previato M., Barbieri S., Ferrigato P., Mancini A., Pedrini F., Bragiotto A., Malaman M., Cestari D., Salvan D., Ballo G., Mancini R., Bisan F. e Ferranti C..

Sono subentrati: Viaro S., Rizzi F., Romani A., Zamboni N., Giacobbe E., Modonesi A. e Mottaran P.

 

Under 18 che invece era impegnata nella prima giornata del girone Meritocratico contro la FTGI Padova Rugby. La squadra di Anouer, Bonini e Capitozzo ha incontrato nella prima giornata a Selvazzano la FTGI Padova Rugby.

Rugby Polesine che parte subito forte e che vuole imporre il proprio gioco. Dopo soli cinque minuti Milani segna la prima meta di stagione trasformata in modo magistrale dal mediano di mischia Crivellaro.

Al 13’ minuto un intercetto sempre di Milani porta alla seconda segnatura in mezzo ai pali con la trasformazione sempre di Crivellaro.

FTGI Padova Rugby che a questo punto inizia il forcing nei ventidue avversari, ma la squadra polesana riesce a respingere indenne ogni attacco grazie ad una difesa attenta, concentrata e ben organizzata.

Recuperato l’ovale, il Badia trova la terza meta al 21’ minuto con Bisan trasformata sempre dall’ottimo Crivellari.

Di nuovo padovani che si riversano nei ventidue polesano riuscendo a sbloccare il tabellino con l’unica meta di giornata al 27’ minuto.

Secondo tempo che vede entrambe le formazioni commettere diverse infrazioni, fino a quando al 32’ minuto, con un drive efficace dalla linea dei cinque metri, la mischia riesce a portare in meta Pirolo con successiva trasformazione.

La partita terminerà con il punteggio di 28 a 5 per la FTGI Rugby Polesine.

Diversamente da quanto dica il risultato la Franchigia padovana si è dimostrata squadra ostica e tutt’altro che arrendevole.

Sono scesi in campo: Dolcetto G., Milani T., Taddia A., Baccaro M., Bergamini M., Borin P., Crivellaro M., Degan M., Stevanin G., Callegari L., Dalla Libera M., Feddoul K., Garbo N., Bisan N. e Cestaro A..

Sono subentrati: Pirolo D., Equisetto T., Degan A., Cenci S., Maldi L., Visentin L. e Benigni J.

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: