Fulgida Etruschi Livorno, domenica, in trasferta con il Clanis Cortona

Due motivi validi per cercare il successo: c’è da ‘vendicare’ la severa sconfitta (50-5) della scorsa stagione e c’è (soprattutto) da difendere il fresco primato in classifica. Non mancano certo stimoli alla Fulgida Etruschi Livorno in vista della gara di questa domenica (l’ultima domenica dell’inverno, almeno secondo gli astronomi..) in trasferta con il Clanis Cortona. La partita, valida per la terza giornata della poule silver di C2, girone 1, si disputerà sul campo ‘Villaggio del Giovane’ a Castiglion Fiorentino (calcio d’inizio alle 14,30). La Fulgida sarà priva degli infortunati Brilli (per il quale il campionato si è chiuso anzitempo), Recchi e Direse (alle prese con problemi al ginocchio). L’allenatore-giocatore-presidente dei verde-amaranto Carlo Ghiozzi spera di poter contare sul rientro di Trinca. La Fulgida, che ha chiuso il proprio girone eliminatorio di C2 al quarto posto, sta ‘sfruttando’ questa seconda parte dell’annata per acquisire utili esperienze. Nella poule silver – nella quale sono impegnate le dieci formazioni che hanno mancato il biglietto di sola andata per la poule promozione – mette in palio la Coppa delle Province. Le prime due di ciascun girone (5 squadre per raggruppamento) accederanno alla semifinale della Coppa: una competizione che non consegna il salto in C1, ma che per i labronici potrebbe diventare un punto di partenza per nuovi e più prestigiosi obiettivi futuri. Le prime due partite di questa poule silver, per i verde-amaranto, contro Mugello (in trasferta) e Gambassi (in casa) sono viaggiate sui binari dell’equilibrio. Si preannuncia equilibrata pure la partita con il Cortona, squadra che rientra in campo dopo due mesi di inattività agonistica (la sua ultima uscita ufficiale il 21 gennaio). Il Clanis, dopo l’ultima partita del suo girone di qualificazione (chiuso al quarto posto con 11 punti in 10 partite, con 3 vittorie e 7 sconfitte) è rimasto fermo nelle prime due gare della seconda parte. Da vedere se il lungo riposo avrà consentito ai cortonesi di recuperare energie o se avrà ‘arrugginito’ determinati sincronismi. In contemporanea con la partita di Castiglion Fiorentino, si giocherà Gambassi-Mugello. Domenica 25 marzo la Fulgida ospiterà il Galluzzo. Poi pausa agonistica di tre settimane. Al rientro, per i livornesi, sfida interna con il Mugello.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: