Golfo dei Poeti: con i primi della classe un tempo di buon rugby non basta

Il Golfo dei Poeti Rugby Club La Spezia gioca un ottimo secondo tempo contro la corazzata Lucca Rugby, chiude la frazione con un parziale di 8-7, ma si sa, per battere i migliori ci vuole quel pizzico in più che domenica, soprattutto nella fase centrale della prima frazione, è mancato ai ragazzi di Berthomier.
Al Campo Sportivo dell’Acquedotto Lucchese le due squadre scendono in campo con grande concentrazione e si studiano nelle aree centrai del campo per i primi 15′ quando sono poi i padroni di casa che riescono a schiacciare in meta per i primi 5 punti della gara. I rugbisti spezzini non ci stanno ed immediatamente accorciano le distanze con uno splendido drop di Gabrielli, ma i due punti di distacco durano lo spazio di un minuto: sono infatti nuovamente i padroni di casa che trovano la via della meta grazie ad una maggiore capacità di avanzamento sui punti di incontro, portando il risultato sul 12-3.
Gli ultimi minuti della prima frazione sono segnati da alcuni errori alla mano di troppo da parte delle Aquile, che perdono così l’occasione di concretizzare le pur poche sortite nei 22 metri avversari e da un calcio di punizione sbagliato da parte dei toscani che avrebbe potuto compromettere ancora di più le possibilità di ribaltare il risultato nel secondo tempo.
Il Golfo dei Poeti Rugby Club rientra in campo più lucido e preciso ed in campo si vedono due squadre alla pari, che lottano metro dopo metro per tutta la prima metà della frazione. Proprio al 20′ però arriva la “zampata” giusta del Lucca che trova un varco nella difesa spezzina e schiaccia l’ovale in mezzo ai pali per una meta trasformata che porta il parziale sul 19-3.
Un simile passivo non sta bene ai ragazzi di Berthomier, che continuano a lottare fino a conquistare un calcio di punizione che Gabrielli converte per il 19-6 e che fornisce nuova linfa alla motivazione degli aquilotti. Gli ultimi minuti sono infatti di marca spezzina, che con la mischia riesce ad imporre il proprio gioco e a far retrocedere gli avversari fino a mandare Costa in meta per il definitivo 19-11.
Nel complesso dunque una buona gara da parte di entrambe le squadre, con i primi in classifica che dimostrano nuovamente di non aver perso la giusta motivazione e di avere ancora benzina nelle gambe nonostante la serie ininterrotta di vittorie e con il Golfo dei Poeti che ribadisce la propria capacità di competere alla pari con tutti, forte di un movimento in crescita continua ed esponenziale dentro e fuori dal campo, con i tifosi spezzini che domenica, come se si giocasse al D. Pieroni, hanno fornito un impagabile supporto alla squadra per tutti gli ottanta minuti di gara.
Il prossimo appuntamento per i supporter del rugby alla spezzina è per domenica 8 aprile alle 15.30 al Gino Capponi di Prato dove le Aquile incontreranno il Gispi secondo in classifica.

Golfo dei Poeti Rugby Club: Bonuccelli (Virgilio), Baravetto (Bizzari), Stella (Giorgi), Baldini, Costa, Axianas, Ruggeri, Del Re, Gelati (Tabi), Gabrielli, Roccioletti, Fascio, Hall, Maldini (Galli), Trivelli.
Altri risultati: Florentia Rugby Cadetta – Firenze Rugby 1931: 10-39; Gispi Prato Rugby – GS Bellaria Rugby: 24-0

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: