I Lions Livorno vincono a Pontassieve

I Lions Amaranto Livorno hanno chiuso la stagione con un fragoroso bòtto. Largo e mai in discussione il successo colto a Pontassieve, contro i locali del Sieci. La sfida, valida per la 14° ed ultima giornata di C1, girone F, poule 1, si è conclusa con il punteggio di 12-45 (2 mete a 7). Con i 5 punti (vittoria e bonus-attacco) agevolmente conquistati, i ‘Leoni’ concludono il torneo a quota 52 punti. 15 le lunghezze di ritardo dalla capolista Cus Siena, capace di vincere tutte le gare della regular season e ora pronta – con i favori del pronostico – a disputare i playoff promozione contro la prima del girone di C della Sardegna. I Lions terminano l’annata al secondo posto, con un brillante ruolino di 9 affermazioni, 2 pareggi e 3 sconfitte. Con questo gruppo di atleti – molti dei quali piuttosto giovani – si è aperto un ciclo, che può consentire di raccogliere altre soddisfazioni nelle prossime annate. A Pontassieve, al cospetto di una squadra, che a sua volta, ha terminato il suo campionato con soli 4 punti (e soprattutto con 14 sconfitte su 14 gare), i Lions hanno giocato un match ricco di sostanza. Celebrata l’ultima gara ufficiale di Antonio Masciullo, il trequarti che ora, a 42 anni, per raggiunto limite di età, deve abbandonare l’attività agonistica ed appendere le scarpette al chiodo. Il Sieci, in avvio (7′), trova la meta trasformata con cui si permette il lusso di sbloccare il punteggio. I Lions non accusano il colpo ed anzi iniziano a macinare gioco, con tutti i propri settori e tutti i propri reparti. Il mediano Siviero realizza la meta al 10′ (trasformata dall’apertura Magni), con la quale al 10′ giunge la parità: 7-7. La marcatura del definitivo sorpasso porta la firma dell’ala Leonardo Vitali: 5-12 al 21′. Nel finale di tempo gli amaranto si scatenano. Al 35′ va a bersaglio l’attivo Magni (che poi trasforma), al 40′ sigla la meta-bonus il centro Novi (ancora Magni trasforma): 5-26 al giro di boa del confronto. I Lions, peraltro presentatisi alle porte di Firenze in formazione rimaneggiata, fanno ampio ricorso alla panchina. Non cambia la musica nella ripresa: gli ospiti, in virtù della propria superiorità tecnica, fisica ed atletica, continuano a menare le danze. Si erge a protagonista Edoardo Rela, il valido trequarti del ’95, alle sue prime esperienze nel mondo del rugby seniores. Sue, nella seconda parte del confronto, le tre mete (condite da altre due trasformazioni di Magni) che consentono ai labronici di effettuare il definitivo allungo. Per il Sieci, nella ripresa, una meta non trasformata. Per gli amaranto una bella e rotonda vittoria, colta sotto un sole primaverile. L’appuntamento con la promozione in B è rinviata ai prossimi anni. Lo schieramento protagonista a Pontassieve: Gregori; Vitali L., Novi (1′ st Rela), Di Mauro, Masciullo; Magni, Siviero; Gragnani Giacomo, Del Moro, Ciandri; Pulaha (1′ st Giusti), Mazzoncini; Fusco (1′ st Vitali G.), Sarno, Spinosa (32′ st Rolla). All.: Milianti.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: