Il Rugby del Chiese vince di misura sul Calvisano

Micro-B Rugby del Chiese – Patarò Rugby Calvisano 13 – 12

Marcatori: P.t. 3′ mt. Venditti tr. Pizzini, 8′ mt. Bettoni tr. Gasparini 20′ c.p. Gasparini S.t. 34′ c.p. Gasparini, 39′ mt. Farrari
n.t.

Micro-B Rugby del Chiese: Bonato, Legnani, Marchi, Rubes, Este, Gandelli, Gasparini, Cioli F., Musto, Cigala, Malcisi, Berselli, Andreoli, Bettoni, Tortelli L..Entrati nel s.t. Faccin, Cioli A.,Tortelli R., Butufei, Munoz, Sarpong, Barden. All. Portioli

Patarò Rugby Calvisano:Pizzini, Medaina E., Dalla Valle, Paghera, Silini, Ravazzolo, Medaina A., Venditti, Ferrari, Gavazzi, Simoncelli, Dellabona, Gavrilita, Capuzzo N., Menta. Entrati nel s.t. Tavoni, Brignani, Marzocchi, Civetta, Zanetti, Canobbio, Capuzzi M. All. Borra

Arbitro: Marino F. sez. Mantova
.
Cartellini gialli: 25′ p.t. Musto e Dalla Valle; 26′ s.t. Cioli F.

Bellissima partita al “Risposta” di Casalmoro, dove al Micro-B Rugby del Chiese riesce la grande impresa di battere anche il Patarò Rugby Calvisano, squadra cadetta dei Campioni d’Italia e grande favorita per il passaggio alla serie superiore; i ragazzi allenati da coach Portioli sono scesi in campo fin dall’inizio senza timori reverenziali e determinati a dar filo da torcere ad una squadra rinforzata da alcuni giocatori nella rosa della prima squadra; grande avvio dei bresciani che vanno subito in meta con il possente n.8 Venditti, ma la reazione del RDC è veemente ed il tallonatore Bettoni pareggia subito i conti finalizzando una rolling maule. Un brutto infortunio proprio a Venditti costringe l’arbitro ad interrompere lungamente il match per consentire l’intervento dei sanitari. Alla ripresa del gioco un piazzato di Gasparini concretizza il momento migliore del RDC. Nella ripresa lungo predominio territoriale per i bresciani: il Patarò sembra superiore dal punto di vista fisico ma Cigala e compagni reggono molto bene l’impatto e con intelligenza e coraggio non consentono segnature agli avversari; anzi è ancora Gasparini ad allungare con un piazzato al 34′. Finale al cardiopalma con la meta dell’ex Ferrari ma la trasformazione non centra i pali. Vittoria meritatissima per il RDC che nel girone di ritorno ha ottenuto solo vittorie, frutto del grande lavoro del coach e della grande determinazione di tutti i ragazzi.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: