Il Valsugana passa sul campo del Verona

Verona, 8 Aprile 2018

Serie A , Poule Promozione, settima giornata

Verona vs Valsugana 15 – 21 (8-14)

Marcatorip.t.: 5’ cp Benetti (0-3), 10’ m. Beltrame (5-3), 18’ cp Benetti (5-6), 33’ cp Benetti (5-9), 36’ cp McKinney (8-9), 40’+5’ m. Paluello (8-14)

s.t. : 23’ m. Sironi t. Benetti (8-21), 40’ +3’ m. Rizzelli t. McKinney (15-21)

Verona: Mariani, Melegari, Pavan, Quintieri, Beltrame (‘71 Zanon), McKinney, Soffiato, Riccioli, Rossi (‘57 Liboni), Zago (‘41 Artuso), Cattina, Mountariol, Galliano (‘70 Forzin), Silvestri, D’Agostino (‘50 Rizzelli). A disp.: Neethling R., Leso, Neethling M. 

All. Zanichelli, Borsatto

Valsugana: Paluello, Lisciani (68’ Giacon), Dell’Antonio (63’ Caione), Calderan, Beraldin, Sartor (‘68 Citton), Benetti, Ferraresi, Sironi, Sturaro (‘65 Chimera), Liut (‘78 Rizzo), Caldon (‘78 Sanavia), Varise, Pivetta, Lastra Masotti (‘67 Caporello). A disp.: Paparone.

All. Roux

Arbitro:. Liperini di Li orno

Aa1: Bonato di Rovigo Aa2:  Vianello di Treviso

Cartellini: 39’ giallo a McKinney (Verona), 68’ giallo a Caporello (Valsugana)

Calciatori: McKinney (Verona) 2/3; Benetti (Valsugana) 4/5

Note: Giornata soleggiata e ventosa; terreno in buone condizioni. Spettatori 400.

Punti conquistati in classifica: Verona   1 – Valsugana 4

Man of the match: Lastra Masotti 

Verona – Splendida vittoria del Valsugana Rugby Padova che riscatta la sconfitta subita all’andata e supera in classifica gli stessi avversari.

A 3 giornate dalla fine del girone promozione i biancocelesti di Padova superano in classifica i veronesi portandosi in testa con 2 punti di vantaggio sugli stessi scaligeri e 6 punti sul Colorno vincitore con bonus contro il Petrarca.

Una partita giocata prevalentemente con gli avanti, dove il minor peso dei padovani è stato compensato con la tecnica e l’organizzazione del gruppo.

La cronaca: primo tempo che inizia con un piazzato di Benetti, subito recuperato da Verona grazie alla meta di Beltrame che al 10’ realizza una prolungata azione della mischia.

Il Valsugana non si arrende e continua con il proprio gioco fatto di organizzazione e di disciplina; i calci piazzati di Benetti, il primo al 18’ ed il secondo al 33’ confermano la precisione del mediano biancoceleste ma soprattutto la forza dei ragazzi di Polla Roux bravi a non demordere dopo la meta del Verona.

Il piazzato di McKinney al 36’ è il preludio alla meta di Paluello che a tempo scaduto è bravo e fortunato a schiacciare in meta un furbesco calcio di Benetti che tagliava la linea di difesa scaligera permettendo all’estremo di realizzare la prima meta dei biancocelesti.

Secondo tempo che per buona parte non muoveva il risultato; bravo il Valsugana ad imporre il proprio gioco, in difficoltà il Verona incapace di superare l’ottima organizzazione del Valsugana.

Rompeva gli equilibri Sironi che al 23’ sfruttava una profonda penetrazione di Liut realizzando la meta che dava al risultato una dimensione di apparente sicurezza ai padovani.

L’inferiorità numerica del Valsugana causata dal giallo di Caporello al 28’ rimetteva in gioco il Verona che al 43’ schiacciava in meta con Rizzelli trasformata da McKinney; lo spettro della sconfitta dell’andata subita dal Valsugana a tempo scaduto dava vigore ai veronesi e metteva paura ai padovani che comunque riuscivano sull’ultima touche del Verona sui 5 metri del Valsugana ad obbligare al fallo gli scaligeri ed a decretare la vittoria per i biancocelesti padovani.

Una vittoria convincente, ottenuta con una formazione, quella del Valsugana, che ha schierato diversi giovani promettenti e che permette al Valsugana di riportarsi in testa alla classifica, aspettando domenica prossima il derby con il Petrarca.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: