Il Valsugana vince facile sul Noceto

Valsugana Rugby Padova vs Rugby Noceto FC: 45 – 10 (pt 19 – 5)

Marcatori: 3pt m Pivetta tr Benetti (7–0); 5pt m Beraldin tr Benetti (14-0); 13pt m Benetti (19-0); 26pt m Ferrarini (19-5). 3st m Paluello tr Benetti (26-5); 8st m Lisciani tr Benetti (33-5); 11st m Mamprin (38-5); 21st m Pagliarini (38-10); 27 m Beraldin tr Sartor (45-10).

Valsugana Rugby Padova: Paluello (15st Giacon), Lisciani (9st Mamprin), Dell’antonio A, Calderan (15st Faggiotto), Beraldin, Sartor, Benetti (9st Scapin), Ferraresi, Sironi, Chimera, Liut (12st Sturaro), Caldon, Varise (5st Paparone), Pivetta(Cap) (5st Sanavia), Lastra (9st Caporello).

All. Roux – Faggin

Rugby Noceto fc: Pagliarini, Savina, Greco, Carritiello (30st Ferrarini), Passera, Ferrarini (15st Guidetti), Frati (9st Albertini), Barbieri (Cap), Berghenti (12st Chiesa), Serafini (12st Mancuso), Boccalini, Mazzoni, Lanfredi (5st Lanzano), Marcoleoni, Singh.

A disposizione: Ferro, Negri, Ghiretti

All..Guerci.

Arbitro: Sig Rizzo (FE)

GdL: Sig Sgura ( Brescia), Sig D’ Amico(Brescia)

Cartellini: 30pt Calderan (Valsu) giallo.

Calciatori: Benetti 4/5 (Valsu); Sartor 1/1 (Valsu); Ferrarini 0/2 (Noceto)

Note: Cielo sereno, campo in ottime condizioni, temperatura mite. Spettatori circa 400.

Punti conquistati in classifica: Valsugana 5 – -Noceto 0

Man of the Match: Beraldin (Valsu)

 

Padova – Di fronte un folto pubblico il Valsugana regola il Noceto con 7 mete e continua l’inseguimento al Verona vincitore in quel di Colorno.

Una partita impegnativa soprattutto per gli avanti che però viene subito messa sul binario giusto dai bianco celesti di Polla Roux che nel giro di 5 minuti realizzavano due mete, la prima con capitan Pivetta bravo a realizzare dopo la touche (trasformata da Benetti) e la seconda splendida meta di Beraldin (sempre trasformata da Benetti) grazie ai trequarti padovani che partendo dalla propria 22 arrivavano in meta con continui sostegni al portatore di palla.

Non paghi e forti di una preparazione atletica apparentemente superiore il Valsugana sistemava il risultato con la terza meta realizzata da Benetti al 13’ dopo una pressione continua degli avanti e realizzata superando in velocità le guardie avversarie in una mischia aperta.

Il Noceto trovava i primi momenti di gioco sul finire del primo tempo, sfruttando un rimbalzo della palla che sfuggendo dalla presa di Paluello cadeva nelle mani di Ferrarini che realizzava beffando la difesa padovana.

Gli ultimi dieci minuti del primo tempo il Noceto non riusciva a concretizzare la suoeriorità numerica per un giallo a Calderan, lasciando il risultato sul 19 a 5 per i padroni di casa.

La ripresa metteva il sigillo alla partita con tre mete del Valsugana in 11 minuti chiudeva il discorso con tre mete, al terzo con Paluello (trasforma Benetti) bravo a concretizzare un’azione degli avanti con un’improvvisa apertura ai trequarti, la seconda all’ottavo con Lisciani (trasforma Benetti) bravo a bucare la difesa avversaria correndo per 40 metri, la terza con il nuovo entrato Mamprin che in sostegno a Sironi chiudeva rompendo un placcaggio a pochi metri dalla meta.

Partita chiusa con il bonus per il Valsu che offriva, prima della meta di Pagliarini al 21’ la ciliegina della meta di Beraldin (Man The Match) bravo a schiacciare in mezzo ai pali dopo un’azione in velocità dei trequarti bianco celesti.

Un bel Valsugana che distanzia a 7 punti il Colorno sconfitto da Verona, rimanendo in scia ad un punto agli scaligeri con i quali si confronterà al rientro dalla pausa pasquale, partita che verosimilmente chiarirà la gerarchia nel girone 2 di promozione

Per il Valsugana in ogni caso un gran passo in avanti per garantirsi uno dei due posti che consentono di approdare alla semifinale playoff utile per il passaggio in eccellenza.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: