La Fulgida Etruschi ospita il Clanis Cortona

Per centrare il passaggio alla semifinale della Coppa delle Province della C2 toscana, serve, questa domenica, una vittoria. Senza se e senza ma. Sul terreno amico ‘Tamberi’ (ore 15,30, ingresso gratuito per gli sportivi), la Fulgida Etruschi Livorno, seconda a quota 16 punti, ospita il Clanis Cortona, terza a quota 13. I verde-amaranto hanno all’attivo, in questa seconda fase del campionato (il girone ‘1’ di poule silver) sei incontri, i cortonesi solo quattro. Se i labronici non centrano il loro quarto successo consecutivo tra le mura amiche, il quadro si complicherebbe maledettamente e forse non basterebbe andare a sbancare, nella domenica successiva, il campo del Galluzzo. Come noto, le prime due festeggeranno l’ingresso nella semifinale e andranno ad incrociare (con gare di andata e ritorno) le prime due dell’altro girone. Le vincenti, poi, nel primo fine settimana di giugno, disputeranno, in campo neutro, la finale. Questa domenica, la capolista Mugello ospiterà il fanalino di coda Gambassi. La situazione in graduatoria della poule silver, girone 1, della C2 toscana (tra parentesi gli incontri realmente giocati): Mugello (5) 19 p.; Fulgida Etruschi Livorno (6) 16; Cortona (4) 13; Galluzzo (5) 12; Gambassi (6) 7. La Coppa delle Province non mette in palio la promozione in C1, ma può diventare un traguardo di spessore, un trampolino di lancio da cui ripartire in vista del futuro. All’andata il 18 marzo, a Castiglion Fiorentino, in un mare di fango, furono i locali del Cortona a trovare il guizzo vincente. L’incontro, pesantissimamente condizionato da un fondo allentato all’inverosimile, finì 5-0 per gli aretini. Tutto lascia supporre che al ‘Tamberi’, stavolta, il punteggio sarà più alto. I livornesi proveranno a sfruttare per intero l’ampiezza del campo e proveranno a dare continuità alla manovra. I ragazzi guidati dall’allenatore-presidente-giocatore Carlo Ghiozzi tenteranno di coinvolgere il più possibile il reparto arretrato. Numerose e gravi le assenze in mischia, solo parzialmente mitigate dal rientro del seconda linea Polimante. Rispetto alla sfortunata partita dell’ultimo turno, a Gambassi, rientrerà nei ranghi l’apertura Recchi. Questa domenica, intanto, scatta la fase scudetto under 18: nel proprio girone a quattro (che ‘eleggerà’ una delle due finaliste), il Granducato Livorno renderà visita (ore 12,30, campo ‘Chersoni’ di Iolo) ai coetanei dei Cavalieri Prato/Sesto. Il Granducato è la Franchigia nata nel 2015 e frutto del lavoro sinergico delle società cittadine degli Etruschi e dei Lions Amaranto. Martedì Primo Maggio, al ‘Tamberi’ (e a Tirrenia), spazio alla seconda edizione del ‘Trofeo Cacciucco’, il torneo riservato alle categorie propaganda (under 12, 10, 8 e 6), organizzato dagli stessi Etruschi. In tutto 39 le formazioni al via dell’attesissimo evento.

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: