Livorno: continua la collaborazione tra Lions ed Etruschi

Le storie sportive delle società Lions Amaranto Livorno (anno di nascita 2000) ed Etruschi Livorno (anno di nascita 1995) sono differenti: le loro prime squadre militano in campionati differenti (rispettivamente C1 e C2) e nei tornei riservati al settore propaganda le loro (peraltro validissime) rappresentative sono divise da una sana rivalità. Entrambi i sodalizi vantano una precisa identità ed entrambi possono contare su un proprio impianto, che funge da quartier generale (in via della Chiesa di Salviano gli amaranto, in via Russo i verde-amaranto).

Eppure, quando si tratta di dar linfa alll’intero movimento rugbistico cittadino e di curare la crescita tecnica ed umana di giovani atleti in grado di puntare a carriere ricche di mete e soddisfazioni, ogni attrito viene, per il bene comune, superato di slancio. E’ significativo che, in vista dell’annata 2018/19, la presentazione ufficiale delle due prime squadre labroniche si terrà in modo congiunto. L’appuntamento è fissato per lunedì 16 luglio alle 21.

Insieme alle due formazioni seniores, verranno ufficialmente presentate, nell’occasione, le squadre under 18 e under 16 del Granducato Livorno, la Franchigia, attiva nel settore giovanile, nata proprio grazie al lavoro sinergico tra Lions ed Etruschi. E’ significativo che l’evento verrà ospitato in Fortezza Vecchia, presso la sala Ferretti, stessa location nella quale nell’estate del 2015 il Granducato fu presentato ad autorità e stampa. Quella di lunedì 16 sarà l’occasione per ufficializzare i nomi dei tecnici che guideranno le prime squadre dei Lions e degli Etruschi e delle due formazioni dei ‘Granduchi’.

Saranno presenti, al gran completo, le rose delle quattro formazioni. I Lions puntano alle prime piazze del nuovo campionato di C1, gli Etruschi alle prime posizioni del torneo di C2. Non mancano importanti ambizioni neppure per il Granducato, capace, nel giro di poco tempo, di cogliere risultati di primissimo piano: l’under 16, nel campionato nazionale di categoria ha ottenuto la terza piazza nel 2016 e l’under 18 ha ottenuto la settima posizione nel torneo concluso poche settimane fa. Nella Franchigia giallo-bianco-rossa militano tanti giocatori nel giro delle nazionali giovanili: atleti pronti a spiccare il volo verso società professionistiche.

Il progetto del Granducato, nato tre anni fa, prosegue, grazie alla stretta collaborazione tra amaranto e verde-amaranto. La volontà è quella di coinvolgere nella Franchigia anche altre società della zona; nell’ultima annata, elementi del Bellaria Pontedera hanno giocato tra i Granduchi under 16. ‘Uniti si cresce’: per Lions ed Etruschi collaborare in modo proficuo ed intelligente non significa perdere una propria precisa identità.

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: