Livorno ingaggia il pilone spagnolo Busquets

Il pilone destro catalano Joaquin Delgà Busquets è il primo rinforzo del Livorno Rugby. L’avanti spagnolo, classe ’95, è stato individuato, provinato e poi tesserato dalla società biancoverde. Si tratta di un elemento di spessore (e non solo per i suoi 110 kg di peso) decisamente giovane (almeno per il suo ruolo), ma già con all’attivo importanti esperienze nel massimo campionato del suo paese. Non mancano al pilone iberico i mezzi e l’entusiasmo per diventare uno dei grandi protagonisti del prossimo torneo di serie B. Busquets, al suo esordio in Italia, sarà a piena disposizione del club labronico fin dall’inizio della preparazione estiva. Il Livorno Rugby non nasconde l’ambizione di una stagione ai vertici nel nuovo campionato. Nell’ultimo torneo, i biancoverdi hanno messo in vetrina ottimi numeri. In assoluto, quello adottato dalla squadra labronica è stato, secondo il giudizio inappellabile degli addetti al lavoro, il miglior gioco espresso nel girone 2 (il raggruppamento del centro Italia). I biancoverdi hanno chiuso il torneo al quarto posto. Rispetto alle formazioni che hanno terminato sul podio (il Romagna, poi promosso in A, il Civitavecchia ed il Florentia, beffati sul fil di lana), il Livorno Rugby ha pagato dazio proprio nelle lotte in prima linea. Negli scontri diretti con le prime tre della classe, sono giunte cinque sconfitte su sei, figlie delle difficoltà dettate anche dal numero esiguo di piloni e tallonatori in rosa. La mischia labronica ha sempre provato a gettare il cuore oltre l’ostacolo e sul piano dell’impegno ha sempre dato il centodieci per cento delle proprie possibilità. Nessuna accusa (tutt’altro) sulla volontà dimostrata. Nel gioco del rugby, però, nelle aspre battaglie proprie della prima linea, non basta una grinta fuori del comune per nascondere problemi e limiti. Nel gioco del rugby, quando la prima linea è in sofferenza, diventa durissima ottenere buoni risultati. Non basta esprimere un gioco di grande qualità. La società biancoverde, desiderosa di lottare per la promozione, dopo l’ingaggio di Busquets, è pronta a ‘dar la caccia’ ad un altro elemento di prima linea, un pilone sinistro (italiano) in grado di dare ulteriore sostanza al reparto. Per il resto, la rosa della squadra non verrà toccata. Confermato in blocco il roster. Un organico dall’età media decisamente basso, ma che, con le esperienze acquisite negli ultimi anni, è già maturo e pronto per puntare in alto.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional