O’Shea e il derby che chiude il PRO14: “Stagione di crescita, ma il lavoro duro è appena cominciato”

Sabato alle 18 lo Stadio “Monigo” di Treviso saluta i Leoni della Benetton Rugby, padroni di casa, e le Zebre Rugby Club: il derby d’Italia del Guinness PRO14, il terzo offerto dalla nuova formula della regular season, il quarto assoluto del 2017/18, sarà per il CT O’Shea ed il proprio staff l’ultima occasione per definire le scelte in vista del tour estivo che, in giugno, porterà la Nazionale a sfidare in un doppio test-match il Giappone, undicesima forza del ranking internazionale World Rugby, tre posizioni davanti all’Italia.

Tanti gli azzurrabili in campo, nella giornata di domani in diretta su Eurosport 2, per un derby che chiude la miglior stagione italiana dall’ingresso nel torneo celtico, nel 2010. Con gli ultimi ottanta minuti ancora da giocare, sia la Benetton di Kieran Crowley che le Zebre Rugby Club di Michael Bradley hanno ottenuto i migliori risultati di sempre, con undici successi per i biancoverdi e sei per i bianconeri, a cui la franchigia di Parma può aggiungere una vittoria in Challenge Cup contro i francesi dell’Agen: in ambo i casi, almeno il doppio di vittorie di quanto raccolto nella passata stagione.

Il 2017/18 di PRO14 ha portato tanti giovani italiani affacciarsi o consolidare la propria posizione nell’arena dei test match internazionali – Matteo Minozzi, Sebastian Negri, Giovanni Licata, Renato Giammarioli, Tiziano Pasquali, Federico Ruzza o Simone Ferrari sono soli alcuni degli atleti reduci dal loro primo NatWest 6 Nazioni in azzurro – e molti si sono conquistati un posto nelle classifiche speciali del torneo: il capitano della Benetton Rugby Alberto Sgarbi ed il tallonatore azzurro delle Zebre Oliviero Fabiani sono tra i migliori placcatori del torneo, l’estremo bianconero della Nazionale Matteo Minozzi è nella Top10 dei metri conquistati palla in mano, seguito tra i primi venticinque dagli Azzurri Hayward, Sperandio, Ioane e Giammarioli.

Ancora, Biagi, Meyer e Ruzza sono tra i più efficaci del torneo nella conquista di touche avversarie ed i trequarti delle Zebre RC e della Nazionale Bellini e Bisegni, insieme al “Leone” Monty Ioane, sono tra i primi dieci nei clean breaks, mentre Giammarioli – fermato in febbraio da un infortunio alla spalla che ne ha chiuso prematuramente la stagione – è riuscito nonostante il lungo stop a conservare un posto nella Top10 degli avversari battuti individualmente.

Domani il derby di Monigo non sarà esclusivamente la chance per salutare il pubblico, dando appuntamento alla stagione a venire, ma anche l’opportunità per molti atleti di mettersi un’ultima volta in evidenza agli occhi dello staff tecnico azzurro che, il prossimo 2 maggio, ufficializzerà la lista dei 31 atleti convocati per il tour giapponese.

Conor O’Shea, Commissario Tecnico della Squadra Nazionale, ha dichiarato: “Siamo davvero elettrizzati in vista dell’ultimo derby di Guinness PRO14. Il lavoro che Kieran Crowley, Michael Bradley e i loro rispettivi staff hanno sviluppato nel corso della stagione si sono tradotti in una grande crescita nella qualità, nella competitività e nella fiducia della strada che abbiamo intrapreso. Pensiamo davvero di essere all’inizio di un qualcosa di speciale, ma siamo consapevoli che la parte difficile del lavoro è appena cominciata. E’ emozionante essere coinvolti nel rugby italiano in questo momento, con le prestazioni e i risultati di Italia U17, U18 e U20 che vanno di pari passo con il rafforzamento di Treviso e delle Zebre. Come Squadra Nazionale, in vista del tour estivo in Giappone, vogliamo iniziare a muovere nuovi passi avanti per essere sempre più competitivi e divenire vincenti. Non ho dubbi che domani la sfida in campo sarà molto dura e avvincente, ma alla fine i due staff tecnici e le due squadre potranno avere una riflessione positiva su una stagione che ha segnato per entrambe un progresso sostanziale. Come ho detto, abbiamo ancora moltissimo lavoro da svolgere per raggiungere i risultati che tutti noi vogliamo, ma voglio personalmente ringraziare tutti gli allenatori di Benetton e Zebre per la loro collaborazione e per quanto stanno facendo per il rugby italiano”.

Queste le formazioni domani in campo nel ventunesimo turno di Guinness PRO14:

Treviso, Stadio Comunale “Monigo” – sabato 28 aprile, ore 18.00
Guinness PRO14, XXI giornata – diretta Eurosport 2
Benetton Rugby v Zebre Rugby Club
Benetton Rugby: Hayward; Benvenuti T., Iannone, Sgarbi (cap), Ioane M.; Allan, Tebaldi; Manu, Negri, Ruzza; Zanni, Lazzaroni,; Ferrari, Bigi, Zani
a disposizione: Faiva, Traore, Pasquali, Fuser, Budd, Steyn, Sperandio, Banks
all. Crowley
Zebre Rugby Club: Minozzi;Bellini, Bisegni, Castello (cap), Venditti; Canna, Violi; Sisi, Meyer, Sarto J.; Biagi, Krumov; Chistolini, Fabiani, Lovotti
a disposizione: Luus, Ah-Nau, Bello, Bernabò, Minnie, Palazzani, Padovani, Di Giulio G.
all. Bradley

Natwest Sei Nazioni 2018, round 5, Roma stadio Olimpico 17/03/2018, Italia v Scozia, la conferenza stampa di Conor O’Shea e Sergio Parisse dopo il match.Foto Daniele Resini/Fotosportit

 

Tags: , , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: