Pareggio amaro per la Rugby Parma

RPR Serie B1314-137Pareggio casalingo per i gialloblu di Mono Gutierrez e Leone Larini che vedono sfumare all’ultimo minuto la vittoria dopo la decisione arbitrale, giustamente molto contestata, di annullare un calcio allo scadere giudicato valido da entrambi i guardalinee. La cronaca: Le squadre entrano in campo a viso aperto e per tutto il primo tempo si confrontano con i gialloblu finalmente dominanti in mischia e i toscani ordinati e precisi in difesa. La frazione si conclude sul 6 a 3 a favore degli ospiti frutto di tre piazzati. La ripresa prosegue sulla falsariga del primo tempo fino al 12′ quando i toscani rimangono in inferiorità numerica per il secondo giallo, convertito in rosso, a un loro giocatore. E’ l’opportunità per i gialloblu di pressare gli avversari ed arrivare prima al pareggio poi al meritato sorpasso con Castagneti che segna dopo una maul nata da una touche ai 5 metri. Sembra fatta e invece, dietro l’angolo, un finale convulso. Rosi viene sanzionato con un giallo e dopo pochi minuti anche Castagneti segue la stessa sorte. La doppia inferiorità mette in crisi la compagine gialloblu che subisce la meta del pareggio al termine di una azione in cui da un raggruppamento a terra nei 22 avversari con la squadra sbilanciata in avanti esce una palla che finisce in mano ai trequarti toscani che depositano in mezzo ai pali. Durante l’ultimo attacco dei padroni di casa che “aggrediscono” nelle zone centrali del campo con dei pick and go, gli ospiti commettono un fallo a terra che frutta ai nostri un calcio di punizione da posizione centrale sui 22. Quagliotti calcia, entrambi i guardalinee alzano la bandierina, per tutti i presenti il calcio è inequivocabilmente piazzato ma, curiosamente, il direttore di gara annulla e fischia la fine dell’incontro. “Abbiamo dominato nel bene e nel male – hanno dichiarato Gutierrez e Larini a fine partita – con una evidente superiorità nel primo tempo che ci avrebbe dovuto portare ad essere in vantaggio di parecchi punti. Nel secondo tempo poi, in superiorità numerica e con il punteggio a nostro favore, siamo riusciti a prendere troppi calci contro e due cartellini gialli. Questo pareggio equivale a una sconfitta”. Si è trattato comunque di una buona prova per la Rugby Parma che ha saputo mettere in difficoltà una squadra esperta ed ottimamente organizzata. E’ proprio con partite come questa che Quagliotti e compagni possono costruirsi quel bagaglio di esperienza che é indispensabile in un campionato di serie B.

 

A fine partita, la consegna al gialloblu Federico Uriati del trofeo al miglior giocatore, oggi intitolato a Ezio Ghidini, lungimirante e tenace presidente della Rugby Parma dal 1975-’76 fino al 1980-’81.

 

Tanti auguri al gialloblu Carlo Basso che ha dovuto lasciare il campo pochi minuti dopo l’inizio del match per un infortunio che ne ha richiesto il ricovero in ospedale.

 

Punteggio: 13 – 13

Arbitro: Signor Boni

 

MAN OF THE MATCH: Federico Uriati (n° 8)

 

RUGBY PARMA: Vergari, Basso (11′ pt Rosi), Rancan, Zanichelli (10′ st Delpogetto), Da Pra (18′ st Fontana), Ferrari F., Barbuti, Uriati, Ferrari D. ( 18′ st Loreti), Ferrari J., Marchica, Esposito, Tedja (1′ st Castagneti), Bersani, Pelagatti (10′ st Quagliotti)

 

MARCATORI:

1° T: 27′ cp Tirreno, 37′ cp Zanichelli, 43′ cp Tirreno

2° T: 14′ mt Castagneti tr Quagliotti, 21′ cp Quagliotti, 37′ mt Tirreno tr

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: