Pro Recco: tutto è pronto per l’inizio della nuova stagione

Dopo due mesi di preparazione, finalmente arriva per gli Squali della Prima Squadra il momento dell’esordio nel campionato di Serie A 2018/2019. I ragazzi guidati da Callum McLean inizieranno la nuova stagione in trasferta, domenica 14 ottobre, sul campo di Grugliasco, casa del CUS Torino (fischio d’inizio ore 15.30).

“Stiamo lavorando da tanto, nei test siamo andati in progressione e siamo molto positivi ed ansiosi di scendere in campo in questo nuovo campionato – spiega il tecnico neozelandese – e, dopo la crescita che abbiamo avuto lungo la stagione scorsa, in questa non possiamo pensare di partire di nuovo col freno a mano tirato, ma dobbiamo concentrarci sull’iniziare subito nel miglior modo possibile. Dobbiamo ancora finire di recuperare qualche infortunato, alcuni ancora per strascichi di stop importanti dalla scorsa stagione ed altri per problemi rimediati in allenamento, ma possiamo contare su una rosa con soluzioni alternative varie e valide”.

La formula della Serie A è stata rinnovata per questa stagione e prevede tre gironi all’italiana da dieci squadre ciascuno, composti su base geografica e meritocratica, con partite di andata e ritorno tra le componenti di ciascun girone. Le prime classificate di ciascun girone si qualificano automaticamente alle semifinali unitamente alla vincente del turno di barrage tra le tre seconde classificate di ciascuna poule. Il turno di barrage, con partite di sola andata tra le tre seconde classificate, qualificherà la prima classificata del girone a tre alle semifinali, che si disputeranno con gare di andata e ritorno. Le vincenti del doppio turno di semifinale saranno automaticamente promosse nel Top12 2019/2020 e si contenderanno il titolo di Campione d’Italia di Serie A nella Finale in gara unica in campo neutro. Retrocederanno direttamente in Serie B le squadre classificate al decimo posto di ciascun girone e la squadra peggio classificata del girone di play-out che vedrà partecipare le squadre che avranno concluso al nono posto di ciascun girone la stagione regolare.

Questa la suddivisione in gironi della serie A 2018/2019:
Girone 1:Pro Recco Rugby, Cus Genova, Cus Torino, VII Rugby Torino, Edinol Biella RC, ASR Mlano, Cus Milano, Rugby Parabiago, ASR Lyons, Accademia “Ivan Francescato”;
Girone 2: Junior Rugby Brescia, Rugby Colorno, Rugby Noceto, Rugby Vicenza, Valpolicella Rugby, Rugby Petrarca, Ruggers Tarvisium, Rugby Paese, Rugby Udine Union, Amatori Badia;
Girone 3: Cavalieri Prato Sesto, Toscana Aeroporti I Medicei, Pesaro Rugby, Rugby Perugia, Unione Rugby L’Aquila, Amatori Rugby Alghero, Primavera Rugby, UR Capitolina, Rugby Benevento, Amatori Catania.

“Il campo del CUS Torino non è mai facile – prosegue coach McLean – e sappiamo che ci troveremo davanti una squadra solida e concreta che sicuramente vorrà quanto noi iniziare bene il campionato, doppiamente sul campo di casa. Una delle parole chiave per noi sarà certamente “disciplina” e mi auguro di vedere in campo una squadra grintosa, efficace ed ordinata”.

Prima di questo esordio in campionato, sia per gli Squali che per tutto il mondo Pro Recco Rugby, sabato ci sarà un altro importante e tradizionale appuntamento: alle ore 16.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Recco, avrà luogo la presentazione ufficiale della stagione 2018/2019, alla presenza, oltre che di tutti i nostri atleti di ogni categoria ed età, degli staff e della dirigenza, anche di ex giocatori, Autorità Comunali e altri graditi ospiti.

Oltre alla Prima Squadra, domenica inizierà il suo campionato anche la Cadetta, così come l’U16 (FTGI Rugby Ligues 1, che gioca le partite casalinghe a Recco e 2, che fa invece base a Cogoleto), mentre i ragazzi dell’U18 (sempre con due squadre FTGI Rugby Ligues, la 1 con sede di gioco a Recco e la 2 a Savona) saranno impegnati nel secondo turno dei rispettivi gironi di categoria. In campo anche le Orche, impegnate in un torneo old a Monza.

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: