Serie A femminile: netta vittoria casalinga del Valsugana sul Monza

Campionato di Rugby Serie A Femminile – 8 aprile 2018

14 giornata

Valsugana Rugby Padova vs Rugby Monza 1949

Valsugana – Monza 57 – 0 (p.t. 26 – 0)

VALSUGANA RUGBY PADOVA – Ostuni V, Nascimben, Guariglia, Folli, Andreaggi, Rigoni, Zatti, Giordano, Veronese, Fenato, Stoppa, Ruzza, Jeni, Cerato, Galiazzo.

A Disposizione: Frezza, Migotto, Belluco, Cappellazzo, Salvadego, Vitadello, Ostuni C.

ALL. Bezzati-Frasson

RUGBY MONZA – Calini, Vezzoli, Magatti, Dell’Oca, Salerio, Paganini, Barachetti, Elemi, Locatelli, Cavalca, Pagani, Rimoldi, Lomazzi, Ascione, Barazzetta.

A Disposizione: Bettolatti, Galli, Pavlovic, Arpano, Grasso, Ferrari, Buongiorno, Finazzi.

Punti: 1^ tempo: 5’ mt. Rigoni (V), 20’ mt. Guariglia (V) tr. Rigoni, 31’ mt. Ostuni V. (V) tr. Rigoni, 39’ mt. Rigoni (V) tr. Rigoni.

2^ tempo: 9’ mt. Ruzza (V) tr. Rigoni, 18’ mt. Ostuni V. (V), 22’ mt. Ostuni V. (V) tr. Rigoni, 35’ mt. Guariglia (V), 40’ mt Giordano (V) tr. Rigoni

Punti in classifica Valsugana 5 – Monza 0

Note: Spettatori 200

Padova: Ritorna a giocare fra le mura amiche il Valsugana dopo la pausa per il 6 nazioni e la sconfitta di domenica scorsa a Villorba. e lo fa giocando contro il Monza, storica avversaria di due finali scudetto.

Coach Bezzati per la prima volta in questo campionato ripropone la tallonatrice Cerato al rientro dopo il grave infortunio di inizio stagione e la affianca a Galiazzo in campo dal promo minuto per la prima volta; due importanti recuperi per le Valsugirls in attesa di affrontare il finale di campionato.

Valsugirls che per tutta la partita hanno dominato le avversarie, ed il punteggio finale lo conferma; 9 mete tutte di pregevole qualità suddivise tra i due tempi, miglior gestione dei punti d’incontro e superiorità in mischi aperta.

La cronaca; subito al 5’ meta di Rigoni brava a tagliare la difesa brianzola dopo l’uscita della palla dalla mischia.

Passano 15’ minuti ed al 20’ Guariglia schiaccia per la seconda meta dopo una corsa di 30 metri su intercetto con Bea Rigoini brava a trasformare.

Il primo tempo si chiude con altre due mete; al 31’ la prima marcatura di Vittoria Ostuni (woman the match) dopo un’azione insistita delle biancocelesti con molti cambi di fronte ed al 39’ la seconda meta di Rigoni che sfrutta una profonda penetrazione di Veronese nella difesa brianzola e sfruttando il sostegno di Giordano realizza la marcatura; lei stessa trasforma.

Il secondo tempo non cambia; grande concentrazione delle ragazze di coach Bezzati e gioco che non si sposta dalla metà campo delle monzesi; al 9’ meta di Ruzza dopo touche vinta dalle padovane (trasforma Rigoni), al 18’ ed al 22’ mete di Vittoria Ostuni, la prima su azione prolungata delle avanti e la seconda con il sostegno alla corsa di 50 metri di Rigoni (quest’ultima trasformata da Rigoni), al 35’ la seconda meta della trequarti Guariglia con una corsa personale di 30 metri ed infine al 40’ l’ultima meta ad opera di Elisa Giordano brava a schiacciare in mezzo ai pali (trasformata da Rigoni).

Una risposta positiva, che cancella i dubbi di coach Bezzati dopo la sconfitta di Villorba.

La classifica vede le biancocelesti al secondo posto dietro a Colorno e davanti al Villorba; domenica prossima trasferta in Liguria per affrontare il Cogoleto prima del confronto casalingo contro Colorno.

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: