U18 Elite: troppo Prato per i Medicei

Campionato Under 18 Elite 1° Giornata di ritorno – Fase nazionale – Girone 2
Cavalieri Union Rugby Prato Sesto – Toscana Aeroporti I Medicei: 34 – 19 (p.t. 15- 12)
Marcatori: 2′ cp URPS (3-0), 4′ m URPS nt (8-0), 8′ m URPS tr (15-0), 13′ m Elegi tr Almansi (15-7), 28′ m Venturi nt (15-12), 2’st m Fissi tr Almansi (15-19), 18’st m URPS nt (20-19), 20′ m URPS tr (27-19), 35’st m URPS tr (34-19)
Toscana Aeroporti I Medicei: Almansi, Battaglia, D’Aliesio, Bartoli, Sulli, Elegi, Gaito, Fissi, Michelagnoli (Campolucci), Mascalchi (Cendali), Raimo, Metti L., Loreto (Cap.), Venturi, Mariottini – A disp. Peduto, Selami, Metti T., Pellegrino, Parenti
All.: Sorrentino e Falleri

Sembrerebbe impossibile poter salvare la prova di una squadra che soccombe per 34 a 19, ma i ragazzi di Sorrentino e Falleri sul campo dei Cavalieri hanno dimostrato grande forza e carattere.
Non è stata certamente una partita senza errori quella dei Medicei, anzi, ed i Cavalieri hanno saputo approfittare di ogni sbavatura da squadra esperta e cinica quale sono; ma i gigliati hanno saputo reagire con orgoglio alle difficoltà iniziali, mettendo in crisi i padroni di casa.

Avvio di gara shock per i Medicei che nel giro di 8 minuti vanno sotto per 15 a 0 con un calcio piazzato e due mete dei padroni di casa; sembra la cronaca di una morte annunciata, ma i Medicei rialzano la testa e tornati a centrocampo cominciano a macinare gioco su tutti i punti di incontro, finché con una bella giocata alla mano l’ovale giunge a Sulli che vola sull’ala destra; il sostegno dei compagni è pronto e l’ovale viaggia ancora fino ad Elegi che si tuffa in meta; Almansi trasforma.
I Cavalieri difendono con ordine e ricacciano indietro gli assalti gigliati con efficaci giocate al piede.
Il gioco continua però a gravitare nella metà campo dei padroni di casa finché Venturi va ancora a segno; la trasformazione sfortunata di D’Aliesio si stampa sul palo.

Alla ripresa del gioco i Medicei aggrediscono ancora la difesa pratese e gli avanti gigliati arrivano nei cinque metri avversari, dove Fissi riesce a trovare lo spiraglio giusto per schiacciare in meta; Almansi trasforma da posizione molto defilata e porta i biancoargentorossi avanti 19 a 15, per un sorpasso che sembrava impossibile.
I Cavalieri, spinti dal pubblico di casa, reagiscono con una bella pressione ma la difesa medicea sembra resistere; bisogna arrivare infatti al 18′ perché i tuttineri riescano ad avere ragione della trincea gigliata e si portino sul 20 a 19.
Appena il tempo di tornare a centro campo ed arriva ancora una meta per i padroni di casa grazie ad una fuga incontenibile sull’ala sinistra.
I Medicei però non si danno per vinti e continuano a tenere sotto pressione la difesa pratese.
I minuti passano ed il caldo e la stanchezza tolgono lucidità ai contendenti; arrivano così due cartellini gialli, uno per parte.
Siamo ormai allo scadere ed i gigliati coraggiosamente attaccano a testa bassa; sull’ultima azione arriva però l’ultima meta pratese, con un intercetto che punisce oltre misura i Medicei.

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: