Il Mirano vince ma non brilla

Mirano (VE) – XVIII^ giornata del Campionato Nazionale di Serie B.

I padroni di casa s’incaricano del calcio d’inizio e dopo una prima fase di studio si posizionano nella metà campo bolognese. La mischia bianconera si mostra da subito superiore e si aggiudica un calcio indiretto che Negrato decide di giocare velocemente.

Ripartenza di Corò e nuova fase di Canova che si tuffa in meta per la prima marcatura della giornata.
La seconda marcatura arriva al 20º minuto, quando per un fuorigioco bolognese l’arbitro assegna un calcio di punizione a Mirano. Naggi decide di non calciare e gioca veloce puntando alla bandierina, superando la difesa avversaria per una meta di tuffo.
Dopo il calcio di rinvio, Bologna crea un’azione veloce cui Mirano risponde scoordinato. Nigro interviene fallosamente sull’avversario e guadagna un cartellino giallo mentre gli ospiti decidono di puntare ai pali. Sacchetti predispone la piazzola ed al 24º minuto segna i primi tre punti per Bologna.
Lentamente, gli ospiti guadagnano fiducia e spazio, costringendo Mirano ad interventi irregolari che l’arbitro non manca di sanzionare ed al 35º Sacchetti trova nuovamente i pali da un calcio di punizione.
Mirano spreca molte energie senza però ricavare altrettante soddisfazioni e guadagna metri pian piano. A tempo quasi scaduto arriva un nuovo calcio di punizione che gli avanti di casa decidono di giocare di forza. Compagno va ad impattare sulla linea di meta e porta a tre le marcature a favore del Mirano. Sul punteggio di 15 a 6 arriva il fischio dell’arbitro che decreta l’intervallo.

In avvio di ripresa un intervento falloso bianconero consegna a Bologna l’occasione per un nuovo piazzato che Sacchetti non sbaglia. Tre nuovi punti si aggiungono al parziale degli ospiti mentre Mirano continua a faticare per entrare in partita ed infatti la sospirata quarta meta miranese arriva soltanto al 29º minuto, grazie ad un fresco Barbiero che trova il giusto guizzo da una touche giocata in prossimità della meta ospite.
L’orgoglio bianconero si riaffaccia in chiusura di frazione, quando Mirano si porta nella metà campo avversaria e costruisce una serie di azioni al largo e si concludono quando Gabriele Campagnaro supera i pali realizzando la quinta meta bianconera, fissando così, al 40º minuto, il punteggio sul 27-9.

Il premio Man Of The Match, offerto dalla pizzeria “Myosotis” di via Cavin di Sala – Mirano, quest’oggi viene assegnato al pilone Menin Matteo.

Domenica prossima 22 aprile Rugby Mirano 1957 sarà nuovamente impegnata fuori casa, in una trasferta che la porterà nel rodigino ad affrontare il Borsari Rugby Badia.

Rugby Mirano 1957 ASD: Naggi (19º st Saccon), Bonfio, Bonaldo, Maso (Cap.), Perozzo (15º st Campagnaro G.), Masaro, Busatto (4º st Tomaello), Negrato (V.Cap. – 19º st Barbiero), Pellizzon, Nigro G. (28º st Zabbeo), Compagno, Campagnaro Si., Canova (1º st Menin), Masala (31º st Guggia), Corò (20º st Canova).
All. Alberto Bartolini.

Reno Rugby Bologna ASD: Sacchetti (Cap.), Bastiani, Savini, Ghini, Gargan, Susa, Puretti (V.Cap.), Carisi (19º st Boarelli), Ozzarini (5º st Natale), Graziosi, Barbini, Dall’Omo, Fabbian (19º st Corsini 31º st Domenichini), Frezzati, Murgulet. A disposizione: Kharytonyk, Calia, Mocka.
All. Giulio Sordini.

Arbitro: Sig. Davor Vidackovic (MI)

Marcatori: PT: 10º m Canova (5-0), 20º m Naggi (10-0), 24º cp Sacchetti (10-3), 35º cp Sacchetti (10-6), 38º m Compagno (15-6). ST: 2º cp Sacchetti (15-9), 29º m Barbiero (20-9), 40º m Campagnaro G. tr Bonaldo (27-9).

Note:
Gialli: 18º pt Puretti (B), 23º pt Nigro G. (M), 12º st Dall’Omo (B), 34º st Masaro (M).
Primo tempo: 15-6. Punti in classifica: 5-0.

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: