L’Itinera CUS Ad Maiora riparte da Sergiu Ursache, che rinnova per due anni il suo contratto

L’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 è lieto di annunciare di aver rinnovato per i prossimi due anni l’accordo con Sergiu Ursache. Il terza centro romeno ha appena concluso la sua quinta stagione in maglia biancoblù ed è uno degli atleti simbolo, per la serietà e la professionalità che incarna in campo e fuori, del club universitario, che ha dunque deciso di ripartire da lui, cui le offerte da altri club per andare via non erano mancate.

Ursache si è anche messo a disposizione come tecnico e quest’anno sta contribuendo, nello staff con Luis Otaño e Manuel Musso, al grande campionato dell’Under 18, ancora in corsa per la promozione in Elite. Nella vita il 29enne di Odobesti ha fatto propria la filosofia cussina e la sta applicando, impegnandosi nello studio. Gli mancano tre esami, che darà a giugno, e sta terminando la tesi, per chiudere a luglio con la laurea triennale alla Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie. «Ho parlato con il presidente Riccardo D’Elicio – spiega Ursache – e ci siamo messi d’accordo per il prossimo biennio. Sono soddisfatto, perché avrò la possibilità di continuare il mio percorso formativo, sia come allenatore sia all’Università, dove potrò conseguire la laurea magistrale. Andrò avanti ad allenare i miei ragazzi, sperando che nelle ultime due partire possiamo completare al meglio i playoff, per fare il salto di categoria. Se ci riusciremo avremo un’annata molto impegnativa e stimolante da affrontare in Elite».

Nel suo futuro Sergiu vede ancora il rugby:«Al termine delle due stagioni che mi attendono, avrò 32 anni e spero ancora di giocare per un paio, poi mi piacerebbe proseguire in questo mondo come tecnico o come dirigente. Vedo il mio futuro, con mia moglie e la mia figlioletta, a Torino. Con il presidente D’Elicio abbiamo un ottimo rapporto e mi auguro che, anche quando smetterò di giocare, ci sarà spazio per me al CUS, che ormai è diventato la mia seconda famiglia. Ho trovato una società seria, che ha pochi eguali in Italia, e ho tutto quello di cui ho bisogno. Questo aspetto per me è stato fondamentale per decidere di rimanere».

 

Tags: , , , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: