Wady Garbet lascia la guida tecnica della selezione femminile di Serie A dell’Itinera CUS Torino

L’Itinera CUS Ad Maiora Rugby 1951 comunica che in data odierna il capo allenatore della Prima Squadra del campionato di Serie A Femminile Garbet Wady, per motivi personali, ha comunicato alla società che quella di ieri è stata la sua ultima partita alla guida della squadra.
Coach Wady lascia la famiglia biancoblu dopo 13 anni, divisi tra campo e panchina. Nel suo palmares da giocatore Wady può vantare due promozioni nel campionato di Serie B e Serie A dove ha giocato nel ruolo di pilone e tallonatore.

Negli ultimi anni Wady ha alternato il campo (giocando in serie C con i Bulls) alla panchina dove ha mosso i primi passi come allenatore delle giovanili, per arrivare poi alla guida della selezione femminile di Serie A, con la quale ha concluso l’ultima stagione al quinto posto.

< < Sono molto emozionato – ha dichiarato coach Wady – ieri è stata la mia ultima partita da capo allenatore della selezione femminile di Serie A, e questo mi rattrista. Ieri ho provato un mix di emozioni forti, prima per la partita sofferta e infine vinta e poi per il mio annuncio al gruppo. In questi 13 anni ho condiviso vittorie e sconfitte che mi hanno fatto crescere, ho avuto l’opportunità di conoscere e confrontarmi con moltissime persone che ringrazio infinitamente per tutto ciò che mi hanno dato >>.

Emozionato Wady ha poi concluso < < Mi mancherà tantissimo passare dai cancelli dell’Albonico e vivere questo sport in tutta la sua interezza. Ringrazio tutto lo staff del CUS Torino: il Presidente Riccardo D’elicio, Marco Pastore, Salvatore Fusco e tutti coloro che ogni giorno sostengono il progetto rugby biancoblu. In questi 13 anni spero di aver lasciato un buon ricordo di me e di aver insegnato molto a tutte le persone con le quali ho condiviso il campo e lo spogliatoio. Il CUS Torino occuperà sempre un posto speciale nel mio cuore auguro alla società un futuro splendente>>.

Coach Wady lascia la squadra in quarta posizione, dopo aver svolto un lavoro magistrale sia dal punto di vista sportivo che umano, insegnando alle atlete del CUS Torino ad essere prima di tutto delle brave persone in modo poi da diventare delle ottime atlete e professioniste.

 

Tags: , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional