Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti, il derby è suo

I Cadetti della Toscana Aeroporti I Medicei hanno chiuso a loro favore per 35 a 15 l’insidioso derby fiorentino con la Florentia Rugby. Due ex gigliati a confronto sulle panchine del Ruffino Stadium: Daniel Lo Valvo e Luigi Ferraro nato rugbisticamente nelle giovanili del Cus Firenze Rugby. L’avvio di match ha visto i gigliati impegnati a costruire molto ma non capaci di dare continuità anche grazie all’efficace difesa degli avversari che alla prima occasione sono riusciti a sbloccare il risultato. Uno scossone che ha riportato immediatamente alla concretezza i biancoargentorossi. La solidità del loro triangolo allargato – Reale, D’Aliesio (designato Ruffino Man of the Match) e Cervellati – che ha risposto colpo su colpo alla pressione del gioco tattico al piede degli avversari, ha posto le solide basi per la ricerca del mismatch dei suoi portatori di palla. Le mete non sono tardate ad arrivare – D’Andrea, Cervellati, doppietta di D’Aliesio e infine Santi – e neanche il punto bonus offensivo: obiettivo dichiarato da coach Lo Valvo per mantenere i suoi al passo della capolista Pesaro nella volata finale alla conquista della promozione in Serie A.

LA CRONACA
È una bella giornata di sole a far da cornice al derby della Serie B tra I Medicei ed il Florentia. I Medicei mettono su subito un bel gioco, alternando percussioni ad allargamenti di fronte che li portano a giocare nei 5 m avversari, arrivando a meno di un metro dalla linea senza riuscire a segnare. Come però capita, è da un errore in attacco, in questo caso un calcio ‘facile’, che al 10’ nasce la meta avversaria. Dal conseguente penaltouch, anche se lanciato male, Timperanza è bravo a non lasciarsi sorprendere e ad andare a schiacciare per lo 0-5. Il pallone per la trasformazione cade dalla piazzola e porta a galla il nervosismo che è l’anima dei derby.
Nemmeno il tempo di ripartire che Reale innesca l’azione del sorpasso. Bello slalom in campo avversario, la palla arriva a D’Andrea che resiste a tre placcaggi e va a segnare alla bandierina. Bravo anche Petrangeli a trasformare per il sorpasso.
Appoggiandosi ancora al penaltouch, il Florentia al 15’ riesce ad organizzare un maul che viene fermato in maniera irregolare ad una spanna dalla meta. L’arbitro accorda la meta di punizione per il controsorpasso. La segnatura scuote I Medicei, che cominciano a commettere piccoli errori di nervosismo; sono proprio questi errori a mantenere in attacco un Florentia molto ordinato e con una solida attitudine difensiva.
Appena i ragazzi di Lo Valvo ritrovano la giusta calma, arrivano subito i risultati. Prima una meta innescata da una ripartenza di Meyer che lancia Cervellati al 32’, poi una seconda nata da un recupero nei propri 22 con D’Aliesio bravissimo a correre in slalom per 60 metri fino alla linea, portano il punteggio a 21 a 15 al 35’, grazie anche alle trasformazioni di un implacabile Pietrangeli.
Ed I Medicei, quando giocano con calma, giocano davvero bene. Al 39’ ripartono ancora dai propri 22 con Cervellati che recupera un calcio avversario e lancia Reale, D’Andrea prosegue e D’Aliesio è un lampo e va a schiacciare ancora. Petrangeli non perdona ed è il 28 a 15 che vale un punto di bonus.
La seconda frazione è ugualmente combattuta ma senza segnature, con il Florentia che tenta di riportarsi sotto ma si infrange sulla difesa medicea. Ancora sono gli errori a mantenere in attacco gli ospiti. Il gioco si svolge prevalentemente nel campo mediceo, con il Florentia che gioca la sua carta migliore, il drive da penaltouch – aiutato in questo da un po’ di indisciplina dei padroni di casa, senza realmente riuscire ad essere pericoloso.
Chiude il match sul 35 a 15 la meta di Santi al 74’, che capitalizza la superiorità numerica per il giallo al neoentrato Lunardi. Cinque punti che mantengono I Medicei in seconda posizione, a distanza invariata dalla capolista Pesaro e con un ulteriore distacco di 2 punti sul Livorno, sconfitto dal Parma 1931.

Firenze, Ruffino Stadium Mario Lodigiani – Domenica 19 aprile
Serie B, XX giornata

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti v Florentia Rugby 35-15 (5-0)

Marcatori: p.t. 10’ m Timperanza (0-5); 11’ m D’Andrea tr Petrangeli (5-7); 15’ m punizione Florentia (7-12); 26’ cp Valente (7-15); 32’ m Cervellati tr Petrangeli (14-15); 35’ m D’Aliesio tr Petrangeli (21-15); 39’ m D’Aliesio tr Petrangeli (28-15); s.t. 74’ m Santi tr Petrangeli (35-15)

Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti: Reale; D’Aliesio, D’Andrea (70’ Semoli), Petrangeli, Cervellati; Bartoli (60’ Logi), Esteki; Burattin (41’ Santi), Meyer, (c) Cosi; Biagini, Massimo (73’ Michelagnoli); Cesareo, Bartolini (71’ Fanelli), Piccioli (53’ Chiostrini).
All. Lo Valvo

Florentia Rugby: Bini; Fasano (41’ Cencetti), Stefanini, Colangeli (65’ Martini), Fei; Valente (c), 29 Zappitelli; Gatta, 34 Baggiani, Timperanza; Rialti (41’ Palmiotto), Zonta; 21 Ciaramelletti (41’ Trechas), Guidetti (41’ Mattei), Vicerdini (72’ Lunardi).
All. Ferraro

Arb. Sig Taggi (Rm)

Cartellini: 74’ giallo a Lunardi (Florentia Rugby).
Calciatori: Petrangeli (I Medicei) 5/5; Valente (Florentia Rugby) 1/2.
Note: giornata primaverile, campo in ottime condizioni, spettatori 250.
Punti conquistati in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei Cadetti 5; Florentia Rugby 0;
Ruffino Man of the Match: Tommaso D’Aliesio (Toscana Aeroporti I Medicei)

 

Tags: , , ,

 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: