Rugby Parma: bonus difensivo contro il Livorno Rugby

 

RPR Serie B114-169Non basta una prestazione tutta cuore e grinta a riportare la vittoria in casa Rugby Parma. Al termine di una partita combattuta ed impegnativa dal punto di vista fisico, i padroni di casa si devono accontentare del punto di bonus difensivo, dopo che, con un inizio di partita di fatto regalato agli avversari, verso la metà del secondo tempo, la reazione furiosa di Barbuti e compagni sembra poter indirizzare la partita sui binari giusti.

Gli ospiti toscani vengono portati subito in zona di attacco da una ribattuta e un calcio in touche che non esce. Sugli sviluppi dell’azione, un calcio di punizione permette loro di portarsi in vantaggio. Le squadre si fronteggiano a viso aperto con i gialloblu che commettono qualche errore in più rispetto ai biancoverdi che, da parte loro, sono più precisi nell’impostazione e nella difesa al largo. Al 26′, una rimessa laterale livornese in zona d’attacco si evolve  in maul che avanza fino a portare la palla oltre la linea di meta. Passano altri dieci minuti e un calcio all’ala viene schiacciato in meta dai tre quarti toscani per il parziale di 0 a 13 che potrebbe chiudere la partita. La mischia gialloblu, però, non ci sta e sale in cattedra mettendo sotto pressione gli avversari fino alla segnatura di Pelagatti che, allo scadere del primo tempo, travolge la difesa ospite.

Il secondo tempo prosegue sulla falsariga del primo e la conclusione logica è la segnatura di Uriati al 18′, ancora in rolling maul, che vale anche il sorpasso del 14 a 13. A questo punto, il Livorno aumenta la velocità delle giocate e al 25′ si riporta in vantaggio con un calcio di punizione. La reazione della Rugby Parma questa volta non è così incisiva e si infrange sulla difesa puntuale degli ospiti che, al 30′ con un drop ben preparato, mettono al sicuro il risultato. Inutile la reazione finale degli ospiti con l’ultima serie di giocate nei 10 metri avversari che si esaurisce senza alcun punto.

Si sono visti sicuramente segni di ripresa rispetto alle ultime partite ma, soprattutto dal punto di vista dell’intensità di gioco e degli errori individuali, c’è ancora molto da lavorare. La sosta arriva, così, al momento giusto per raccogliere le idee e lavorare per migliorare il livello complessivo del gioco.

“Abbiamo pagato ancora una volta l’inesperienza – così si è espresso Mono Gutierrez – Mi auguro che queste due settimane di solo lavoro che ci aspettano ora servano a comprendere definitivamente che, quest’anno più che mai, non si può abbassare la guardia fino a che non si arriva sotto la doccia. Sono molto fiducioso che riusciremo ad imboccare la svolta giusta per tornare in carreggiata”.

Punteggio: 19 – 14

MAN OF THE MATCH: Marco Bersani (tallonatore) vincitore del trofeo “Mario Soncini“,

RUGBY PARMA: Larini P., Da Pra (1′ st Rosi), Rancan (20′ st Fugazzi), Zanichelli, Fontana, Ferrari F., Barbuti, Uriati, Ferrari D., Hauser, Esposito, Mattucci (29′ st Bazzali) Tedja, Bersani, Pelagatti (10′ st Castagneti); a disposizione: Quagliotti, Loreti.

MARCATORI:
1° T:
 6′ cp Livorno, 26′ mt Livorno nt, 36′ mt Livorno nt, 40′ mt Pelagatti tr Zanichelli
2° T: 18′ mt Uriati tr Zanichelli, 25′ cp Livorno, 30′ drop Livorno

 
 

Autore

Altri post di

 

Commenta su Facebook


 

Commenta sul blog

obbligatorio

obbligatorio

optional


 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: